Torta di biscotti al caffè
  • Difficoltà Facile
  • Tempo di cottura 30 minuti
  • Dosi per 6 persone
  • Costo Economico
  • Ingredienti 6

Torta di biscotti al caffè - di

Quando si invitano a casa degli ospiti, che sia per pranzo o per cena, familiari o amici, anche solo per […]

Facebook Continua su Elemaca

Presentazione

Quando si invitano a casa degli ospiti, che sia per pranzo o per cena, familiari o amici, anche solo per un caffè, c’è sempre un grande dilemma che accompagna tutti noi, cosa posso offrire per allietare il fine pasto o accompagnare la merenda?

In altre parole, non si sa mai che dolce preparare.

Le alternative sono davvero tante e non sempre si ha dimestichezza con le fruste e il forno. Tante volte, semplicemente manca il tempo per realizzare qualcosa che sia davvero goloso e soddisfacente per i propri ospiti.

In realtà, oggi più che in passato, si possono reperire molte idee e ricette creative di facile realizzazione, che non richiedono cottura né chissà quali ingredienti e procedure per essere portate a termine.

Tra queste c’è senza dubbio la torta di biscotti al caffè, un’alternativa più fresca rispetto a una torta classica, perché non richiede cotture in forno, ma non meno golosa e scenografica. Questa di solito si realizza con i biscotti secchi, ma, in una versione ancora più golosa, si possono impiegare quelli al cacao, come i pan di stelle.

Rimbocchiamoci le maniche, dunque, e proviamo a realizzare questa semplicissima torta di biscotti al caffè da servire in qualunque momento della giornata.

Ingredienti per cucinare "Torta di biscotti al caffè"

Totale 6 ingredienti

Latte 1 litro
Caffè 1 bicchiere
Zucchero 7 cucchiai
Farina 7 cucchiai
Cacao amaro q.b.
Biscotti secchi q.b.

Preparazione

Per questi ultimi due ingredienti non c’è una quantità prestabilita, perché bisognerà regolarsi ad occhio, secondo il procedimento.

Prima di intraprendere la preparazione dell’impasto per la torta è necessario preparare il caffè. Che sia con la moka o con la macchinetta apposita, non importa, ciò che conta è la qualità del caffè, perché da questo dipenderà anche l’aroma e il gusto della torta.

Fatto questo, bisognerà passare alla preparazione della crema.

Per realizzarla, bisogna prima unire le polveri e miscelarle tra loro, poi, un po’ alla volta, aggiungere il latte, mescolando accuratamente, per evitare che si formino fastidiosi grumi.

Un buon modo per essere certi di eliminarli tutti è setacciare il composto, dopo averlo preparato.

Questo composto andrà poi versato in una pentola, aggiunto il caffè e portato ad ebollizione, in modo che possa addensarsi senza attaccarsi alla pentola. Per questo è necessario mescolare costantemente con un cucchiaio in legno.

Fatto questo, bisognerà comporre la torta, all’interno di uno stampo rivestito con carta da forno, alternando strati di crema al caffè a strati di biscotti secchi.

Una volta terminato, bisognerà attendere che la crema si raffreddi completamente, prima di riporla in frigo e attendere che si compatti.

Una volta passate circa 3 ore, si può estrarre la torta ormai pronta, dal frigo, e spolverizzare la superficie con cacao amaro.

Al momento di servirla, si può accompagnare con qualche ciuffetto di panna montata per renderla ancora più golosa.

In una sua variante, si può aggiungere anche del mascarpone al posto del latte e trasformarla in una sorta di rivisitazione del tiramisù, fatta, in questo caso, con i biscotti secchi, magari anche al cacao, piuttosto che con i classici savoiardi.