Buccellati Siciliani

Buccellati Siciliani - da

I buccellati, cucciddati in dialetto, sono i dolci di natale siciliani per eccellenza, quelli della tradizione! I buccellati sono dei dolci […]

Continua...
  • Difficoltà Medio

  • Tempo di cottura 150 minuti

  • Dosi per 30 persone

  • Costo Medio

  • Ingredienti 5

Ingredienti per Buccellati Siciliani

Totale 5 ingredienti

Farina 00 500 gr
Zucchero 150 gr
130 gr
Uova 2
5 gr
1 bustina
Sale 1 pizzico
Latte qb

Commento del cuoco

I buccellati, cucciddati in dialetto, sono i dolci di natale siciliani per eccellenza, quelli della tradizione!

I buccellati sono dei dolci a base di pasta frolla con un ripieno ricco a base di fichi secchi. Ne esistono di vario tipo, forma e ripieno a seconda delle varie parti della Sicilia.

Esiste il buccellato intero dalla forma circolare e quelli più piccoli dalla forma allungata. Vi sono quelli semplici con un po’ di zucchero a velo e quelli decorati con glassa e zuccherini colorati.

E anche riguardo al ripieno, vi sono quelli ripieni di fichi secchi ma anche i buccellati con ripieno di mandorle, marmellata e cioccolato.

Insomma, da quella che era l’esigenza di sfruttare al massimo i frutti dell’estate (i fichi) è nato un dolce che attraverso gli anni continua a “sbalordire” il nostro palato.

Questa è stata la prima volta in assoluto che ho preparato i buccellati e non vi nascondo che è stata una bellissima esperienza. Mentre li preparavo sono stata riportata indietro nel tempo quando da bambina guardavo gli adulti preparali: tre generazioni a preparare buccellati. E se ne facevano una quantità enorme perché questi dolci dovevano durare per tutto il periodo delle feste ed oltre.
E per noi bambini che non amavamo il ripieno di fichi c’era sempre qualcosa di speciale… un enorme biscotto di frolla a forma di cuore 😉

Con questa ricetta auguro a tutti voi un felice Natale… e per felice Natale non intento un “Natale perfetto” ma un Natale che vi possiate godere il più possibile. Sì, il mio augurio di quest’anno è che vi possiate godere quel “mondo imperfetto” che vi gira attorno, che possiate amare quelle “persone imperfette” che vi stanno attorno e quella “persona imperfetta” che siete voi stessi. Perché credo risieda in questo il segreto della felicità, riuscire ad amare ciò che siamo e che siamo riusciti a costruire fino a questo momento della nostra vita senza peraltro smettere di coltivare sogni e desideri.
Ormai lo sapete che la cucina solletica la mia vena filosofica… e mentre preparavo questi buccellati, nell’udire quelle voci che riecheggiavano nella mia memoria, mi sono resa conto che nel bene e nel male siamo stati plasmati dalla famiglia nella quale siamo cresciuti. Nell’aver modificato la ricetta tradizionale dei buccellati ho messo la mia testardaggine e la mia curiosità 😉 E quando li ho assaggiati e mi son detta: “Brava!” sono stata orgogliosa di me! Quanto ai difettucci trovati qua e là, ho pensato che “la prossima volta saranno migliori!”.

In questo Natale voglio abbracciare tutte le persone a me care; chi mi sta sempre accanto e chi veglia da lontano, chi sceglie ogni giorno di stare con me, gli amici cari che vedo ogni giorno e quelli che anche se non vedo sono sempre nel mio cuore, gli amici speciali con cui ho condiviso uno dei percorsi più importanti della mia vita, gli amori vicini e quelli lontani, tutti coloro che con un semplice sorriso mi allietano la giornata… perché io sono quella che sono grazie a quest’universo di persone che mi ruota attorno!

Buon Natale!

Clicca qui per vedere come fare Buccellati Siciliani