La panzanella, la regina dell’estate toscana
  • Difficoltà Facile
  • Tempo di cottura 45 minuti
  • Dosi per 4 persone
  • Costo Economico
  • Ingredienti 9

La panzanella, la regina dell’estate toscana - di

È ormai riconosciuto da tutti che la colazione è uno dei pasti più importanti della giornata: latte, caffè, succhi di frutta freschi, […]

Facebook Continua su julskitchen.com

Presentazione

È ormai riconosciuto da tutti che la colazione è uno dei pasti più importanti della giornata: latte, caffè, succhi di frutta freschi, biscotti, brioche, e poi magari anche yogurt, marmellate fatte in casa e perché no una schiacciata bianca.

Ma non è sempre stato così. Sapete qual era la colazione quando mia nonna era piccolina? La panzanella! Quello che adesso è uno dei miei piatti preferiti in estate, per pranzo o cena, leggera, rinfrescante e buona, veniva mangiata a colazione. La panzanella era la colazione dell’estate, fatta con il pane avanzato, perché d’inverno la colazione si faceva con la polenta.

Era la colazione degli adulti, nonna da piccina poteva anche prendere il latte – in casa avevano una mucca ed una capra – ma gli uomini che andavano a lavorare si alzavano all’alba, la preparavano, la mettevano in un cesto e la portavano nel campo. Poi, all’ora giusta, la tiravano fuori e la mangiavano, accompagnata dal vino rosso fatto di casa.

Oggi, per chi è meno ardito, può essere un rinfrescante primo da mangiare in questi giorni d’estate.

A casa mia la panzanella è quella classica, non si ammetterebbero deroghe. Poi inviti gli amici e c’è chi la vorrebbe senza cipolla, chi senza cetriolo, chi, come Tommaso, ci aggiungerebbe tonno e capperi. Ogni volta la panzanella si piega agli umori del giorno e alla disponibilità dell’orto e della dispensa.

Ingredienti per cucinare "La panzanella, la regina dell’estate toscana"